giovedì 26 ottobre 2017

Torta di fichi e noci

L'autunno è arrivato!

Luis Meléndez - Still life wiht figs - Musee du Louvre
Il cielo è ancora terso, l'aria calda, una tiepida brezza accarezza piacevolmente  la pelle, nulla fa presagire che le giornate possano volgere al brutto. Unica avvisaglia del mutamento imminente è tra i banchi dei fruttivendoli. Attirano l'attenzione i cachi di un coinvolgente color arancio, le castagne, l'uva bianca e nera, i melograni ( in Puglia li sentirete chiamare"Sete" 😄), qualche mandarino ancora con la buccia non completamente giallo/arancio e in un angolo, ma non in disparte, ben ordinati nella loro cesta i fichi, forse gli ultimi della stagione, ancora belli ed invitanti.
I fichi che normalmete trovo sono quelli di produzione locale, non grossi ma molto dolci, con dei semi piccoli e morbidi; gli stessi che poi compererò in inverno secchi, uniti a due a due con al centro una mandorla, infornati  e consevati con foglie d'alloro che gli conferiscono un'aroma particolare.
A questi fichi dedico una ricetta davvero deliziosa, ricca di sapori e non eccessivamente dolce nonostante un frutto che di per se richiama alla memoria dolci sensazioni.



Torta di fichi e noci
270 gr.farina di riso finissima*
17 gr. farina di lupino*
14 gr. farina di tapioca*
110 gr. burro a temperatura ambiente
100 gr. zucchero
100 gr. uova intere (2 uova circa)
8 gr. di lievito per dolci*
1 presa di sale
60 gr uvetta sultanina
50 gr. mandorle sbucciate ma non pelate
7 noci
400 gr. di fichi pesati già sbucciati
1 cucchiaino di cannella in polvere*
1 cucchiaino di zenzero in polvere*
1 cucchiaio di liquore San Marzano
Zucchero a velo*

Gli ingredienti con il simbolo (*) sono alimenti a rischio per i celiaci e per essere consumati tranquillamente devono avere il simbolo della spiga barrata, oppure essere presenti nel prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia, o riportare la scritta "senza glutine"

Sciacquo e tengo in ammollo l'uvetta per qualche minuto, la risciacquo e la irroro con il liquore. Preparo la pasta frolla.














 Amalgamo lo zucchero e il sale al burro, ci aggiungo le uova e impasto fino ad ottenere una cremina. 










In una coppa sistemo a fontana le farine, il lievito e al centro verso la cremina di uova. Raccolgo la farina fino ad ottenere un panetto che posso lavorare sul tavolo.  L'impasto può essere lavorato anche in planetaria.







Tra due fogli di carta forno stendo la pasta e la ripongo in congelatore per qualche minuto, tanto da farla leggermente indurire e poter essere facilmente lavorata.








Taglio grossolanamente le mandorle e le noci con un coltello.


Qualora la pellicina delle mandorle dovesse non piacere  consiglio di sbucciarle e procedendo così: 




faccio  bollire dell’acqua in una pentola, spengo il fuoco e ci  verso le mandorle da pelare, l'acqua dovrà coprirle tutte. 




Dopo qualche minuto le  scolo e le metto in un piatto. Pelo le mandorle schiacciando con le dita sulla pelle bagnata delle stesse. 



Ora le lascio asciugare bene.


Taglio a fette spesse i fichi sbucciati, aggiungo 2 cucchiai di zucchero, un cucchiaino di cannella in polvere e uno di zenzero in polvere. 



Aggiungo l'uvetta con il liquido di governo rimasto.
Ungo una teglia da crostata.
Reimpasto la pasta frolla raffreddata, in modo da portarla alla giusta temperatura di lavorazione e la divido in due parti. Stendo la quantità maggiore e rivesto la teglia con la pasta, sistemo le fette di fico ordinatamente nella teglia e sopra dispongo la frutta secca e l'uvetta.


Stendo il secondo panetto di frolla e con questo ricopro la frutta, sigillo i bordi, decoro a piacere.


Forno a 180°. Inforno per 35min.


Lascio raffreddare, sformo e spolvero con zucchero a velo.

Fetta di torta di fichi e noci

Alla prossima

Ciao

4 commenti:

  1. Mi piacciono tantissimo i fichi ed immagino la tua torta molto golosa !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Golosa è golosa sicuramente. All'anno prossimo: Ti auguro una buona serata. Ciao

      Elimina
  2. Questa è proprio una bella ricetta, Stefania!! Purtroppo i fichi non ci sono più 😯la salvo per l'anno prossimo, grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho realizzata con gli ultimi fichi che ho trovato, in effetti sono stata solo fortunata. Un abbraccio Ciao

      Elimina

Feel free to leave a comment!
I would be glad to know your opinion! ;)
Thank you! :)

Grazie per aver visitato il mio blog.
Mi piacerebbe avere una vostra opinione.
Stefania

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...