sabato 27 maggio 2017

Kaiserschmarrn dell'Alto Adige







In questo periodo non c'è che l'imbarazzo della scelta. fragole, ciliegie, nespole, albicocche, meloni retati già profumatissimi, meloni cantalupo a pasta gialla, meloni a pasta bianca, nettarine, ancora arance e mele, pere tardive. 
Una delizia per gli occhi e per il palato. Io mi perdo con tutta questa varietà di frutta. 
Alla frutta non riesco a resistere. e per completare il mio desiderio di dolce e di gusto mi è sembrato giusto accompagnare ciliegie e frutti rossi ad un antico dolce altoatesino. 


La cartolina che riporta questa facile ma gustosa ricetta mi è stata mandata dalla mia cara amica M.Luisa. 
Il dolce andava rotto in modo irregolare e servito rustico con la composta di frutti rossi, così come usavano fare i contadini in alta montagna, ma io non sono riuscita a romperlo e l'ho trattato come una tortina delicata, l'ho tagliato a fette e cosparso di composta di frutta. Ho usato, insieme ai frutti di bosco anche le ciliegie ferrovia che sono una cultivar tipica della Puglia e in particolare della zona del Barese (Turi, Sammichele, Casamassima, Conversano). Famosa è la sagra della ciliegia ferrovia che si tiene ad inizio giugno a Conversano e a Turi.



Questa ciliegia andrebbe mangiata così com'è, cuocerla è un peccato perchè è grossa, di sapore intenso e con polpa soda, ma per stavolta è andata ed abbiamo tutti apprezzato. 😉 









Andiamo con la ricetta. Confesso mi aspettavo un risultato diverso, più simile ad una tortina e invece è una dolce e ricca crêpe. L'unione della crêpe con la composta di frutta mi è decisamente piaciuta. Riporto la ricetta così come me l'ha mandata Luisa e con le mie varianti, pochissime, tra parentesi.

Ho fotto due grosse crêpes, ma per comodità se ne possono fare anche quattro più piccole.



Kaiserschmarrn 
dell'Alto Adige (4p)

150 gr farina (io ho usato un mix di farina per    pan di spagna: su 500 gr di farina di riso  finissimo aggiungo 100 gr. di amido di tapioca,  miscelo bene e prendo la quantità che mi serve,  in questo caso 150 gr.)
400 gr latte
6 tuorli
6 albumi
40 gr zucchero
1 bustina di zucchero vanigliato *
40gr burro
40 gr uvetta secca*
2 cucchiai di Rum
1 presa di sale
zucchero a velo*
300 gr frutti rossi misti e ciligie aperte e tagliate a metà o in quarti
80 gr di zucchero semolato
1 pezzetto di cannella in stecca


Gli ingredienti con il simbolo (*) sono alimenti a rischio per i celiaci e per essere consumati tranquillamente devono avere il simbolo della spiga barrata, oppure essere presenti nel prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia, o riportare la scritta "senza glutine"




Sciacquare l'uvetta in acqua tiepida. Mettere l'uvetta in ammollo nel rum per 30 min, sbattere con la frusta i tuorli, lo zucchero, il sale e lo zucchero vanigliato fino ad ottenere una massa cremosa, giallo chiaro.


Aggiungere il latte e man mano la farina; unire quindi l'uvetta.

Montare a neve ben ferma gli albumi ed incorporarla delicatamente nella pasta.




Scaldare in una padella il burro, versarvi la pastella e cuocere a fiamma bassa fino a far prendere un colore dorato alla parte inferiore.








Voltare ripetutamente finché tutto sarà dorato delicatamente.




















Divider quindi grossolanamente la pasta con la paletta.


Disporre su un piatto e spolverare di zucchero a velo.

Servire con marmellata di mirtilli rossi o composta di frutta.

Composta di frutti rossi
In una padella faccio scaldare lo zucchero, aggiungo la frutta e la cannella. Faccio cuocere la frutta nello zucchero per qualche minuto,  fino a che l'eccesso di succo rilasciato dalla frutta si riduce ma solo quel tanto da ottenere un composto fluido con la frutta ancora in forma senza spappolarsi troppo. Prima di servire sul dolce elimino la cannella.


Servo calda sul dolce


Alla prossima 
Ciao





6 commenti:

  1. Ciao Stefania anch'io adoro la frutta estiva perché varia e gustosissima,più appetitosa di quella invernale (a parte arance e mandarini)più colorata e più bella ma soprattutto con una varietà incredibile!;).
    Il dolce che hai proposto e' per me sconosciuto ma dagli ingredienti e abbinamenti utilizzati immagino sia senza ombra di dubbio favoloso!:).
    Mi piace tantissimo l'idea di queste golosissime crepes dolci!;).
    Grazie infinite per la condivisione e i miei migliori complimenti!:)).
    Un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosy, spero ti piacciano. Buona giornata. Ciao

      Elimina
  2. Uno dei dolci che preferico di più arricchito da frutta fresca cotta ancora più buono

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie. Per me è stata una bellissima sorpresa gustare questo dolce. Credo che anche con una pallina di gelato alla vaniglia non sia male, specie ora che è iniziato il caldo. Ciao.

      Elimina
  3. buonissimi!! un classico da rifugio :))

    RispondiElimina

Feel free to leave a comment!
I would be glad to know your opinion! ;)
Thank you! :)

Grazie per aver visitato il mio blog.
Mi piacerebbe avere una vostra opinione.
Stefania

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...