domenica 2 novembre 2014

Penne gustose con porcini e pancetta

Peperoncini lunghi piccanti appesi a seccare
A volte le ricette ti accompagnano per una vita; le incontri per caso e te ne innamori, non si sa da dove provengano ne se siano dei cavalli di battaglia di una tal regione o se siano il frutto di un momento di creatività del tal cuoco: sai che ti piace e la fai diventare tua; ogni volta con una personalizzazione in più fino a che la senti così tua come se fosse stata partorita  dalla tua mente. Questo è successo con il sugo che vi propongo.
Come tutte le ricette trite e ritrite si può fregiare di aneddoti che la hanno resa oggetto di gustosi momenti familiari come ad esempio quella volta ...
Mia figlia, molto piccola, non amava assolutamente il sapore piccante del peperoncino, per cui prima di servire separavo il sugo per lei e poi univo il peperoncino per il resto della famiglia: quel giorno separai il sugo come al solito ma poi, dimenticai di aggiungere il peperoncino.  Arrivato il piatto in tavola quello che doveva creare l'arrabbiatura, cioè il peperoncino, non si sentiva affatto (perché non c'era naturalmente). Prima l'uno, poi l'altro, tutti a dire la loro sul perché non si sentiva il piccante: forse il peperoncino era di varietà dolce, oppure avevo adoperato un pezzo molto piccolo ed altro ancora, fino a quando, non senza una nota di divertimento per ciò che l'accaduto aveva procurato, ho confessato l'accaduto, mi hanno guardata increduli e siamo scoppiati tutti in una sonora risata. Da allora è d'obbligo la richiesta "ma stavolta ce lo hai messo, te ne sei ricordata?" Anche questo ormai fa parte della ricetta.

Penne gustose all'arrabbiata 



Penne gustose con porcini e pancetta (4p)
Sugo:

125 gr. pancetta affumicata a cubetti*
1 cucchiaio di olio di oliva
10 gr. funghi porcini secchi
250 gr. pomodori perini o pelati in scatola
un mazzetto di prezzemolo
3 o 4 foglie di basilico
peperoncino piccante
2 cucchiai colmi di parmigiano grattugiato
2 cucchiai colmi di pecorino grattugiato
sale


300 gr. di penne* (per me senza glutine)




li ingredienti con il simbolo (*) sono alimenti a rischio per i celiaci e per essere consumati tranquillamente devono avere il simbolo della spiga barrata, oppure essere presenti nel prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia.
Reidratazione dei funghi porcini secchi


Faccio reidratare i funghi in acqua tiepida.
Trito il prezzemolo e il basilico.
Se uso i pomodori freschi li pelo, elimino i semi e li taglio a striscioline, se uso i pelati elimino i semi e con una forchetta li schiaccio in modo da romperli grossolanamente.

Pancetta e funghi

In una casseruola metto l'olio a riscaldare con i cubetti di pancetta, evito che la temperatura diventi troppo alta e che possa far rosolare la pancetta troppo in fretta o addirittura bruciare. Per evitare ciò, se la temperatura sale troppo, aggiungo un paio di cucchiai di acqua e continuo la cottura. Quando la pancetta ha rilasciato il suo grasso ed è leggermente imbiondita aggiungo i funghi scolati dall'acqua di ammollo, strizzati e tagliati.


Sugo con la pancetta e funghi


Lascio insaporire ed unisco i pomodori, salo e aggiungo il peperoncino: la dose di questo ingrediente è variabile a seconda del gusto personale. Faccio cuocere il sugo a tegame coperto per circa dieci minuti ancora, giusto il tempo di preparare la pasta.
Se il sugo dovesse restringersi troppo lo allungo con un po' di acqua di cottura della pasta.

Penne nel sugo che si insaporiscono

Cuocio la pasta al dente, la scolo e la verso nel sugo ormai pronto, la mescolo in modo che si insaporisca bene, aggiungo il parmigiano con il pecorino e prima di servire unisco le erbe aromatiche.


Una bella spolverata di parmigiano e pecorino

 Mescolo bene nuovamente e servo subito.


Persino la pasta senza glutine era molto buona con questo sugo che riempiva tutte le penne


Alla prossima
Ciao

2 commenti:

  1. Ciao Stefania, concordo pienamente con quanto scrivi: esistono ricette che da una vita fanno parte del nostro repertorio e che accompagnano pranzi e cene in compagnia di amici o parenti, anche per me vale la stessa cosa:)). Queste penne sono veramente gustosissime e immagino buone anche senza peperoncino in quanto c'è la
    pancetta e il pecorino che conferiscono la giusta sapidità e gusto, sebbene con il
    peperoncino (che io pure adoro) siano ancora più buoni, con ulteriore nota in più a livello di sapore. Grazie mille per aver condiviso questa buonissima ricetta, mi piace troppo e sicuramente la proverò:))
    un bacione e buona settimana:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero, non mancano affatto di sapore che coinvolge ad ogni boccone. Spero piacciano anche a te, è un piacere condividere quello che mi piace di più. A presto e un grosso bacio. Ciao

      Elimina

Feel free to leave a comment!
I would be glad to know your opinion! ;)
Thank you! :)

Grazie per aver visitato il mio blog.
Mi piacerebbe avere una vostra opinione.
Stefania

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...