lunedì 27 febbraio 2017

Chiacchiere senza glutine




Anche quest'anno è arrivato il Carnevale. Lode a queste giornate di divertimento e di allegria. Tra qualche giorno si tornerà a essere giudiziosi e seri, ma per ora divertirsi è non solo bello e consentito ma quasi doveroso. E se è giusto godere di tanta gioia, anche il palato deve avere la sua parte. DOLCI questa è la parola ricorrente e anche quest'anno "chiacchiere" ma senza glutine. Il procedimento è lo stresso delle tradizionali, variano solamente  alcuni ingredienti tipo la farina pertanto se ci sono problemi basta rifarsi al post delle chiacchiere con farina di frumento.
Grazie al mix di farine di Cristina Basso ho ottenuto chiacchiere leggere, friabili e deliziose e sopratutto senza glutine.

MIX DI FARINE PER DOLCI LIEVITATI DI CRISTINA BASSO
200 GR farina di riso finissima*
85 GR. Amido di tapioca*
65 GR. Farina di grano saraceno bianca*
7 Gr. Xantano
Setacciare 2 volte e usare quando occorre nella quantità richiesta dalla ricetta




giovedì 23 febbraio 2017

Spezzatino con patate e funghi


Lo spezzatino era il cavallo di battaglia di mio padre. Non tutte le domeniche, solo ogni tanto si dilettava a cucinare; la cucina era tutta per lui e mia madre si dedicava ad altre mansioni, contenta che qualcun altro si occupasse alla quotidiana attività del "portare il pranzo  in tavola".
Papà mi raccontava che aveva imparato a cucinarlo dal cuoco di bordo, al quale aveva rubacchiato trucchi e consigli. A quei tempi  non avevo la cura di trascrivere ciò che mi interessava e pertanto molto è andato perduto, ma il seguire le azioni che faceva papà mi ha dato confidenza con questo piatto.

lunedì 13 febbraio 2017

Torta Ernesto

Torta al cioccolato ripiena di ricotta e canditi


Una base è come una tela bianca, aspetta che l'abilità dell'artista, con precise pennellate dia corpo ad una idea ancora in bozza. La guardi, la rigiri, la tagli e la sovrapponi;  piano piano si rende concreto quello che  nella mente era solo un'dea,  prende  corpo .  La torta è li nel piatto che attende di stupire e appagare i sensi. Peccato che abbia una vita effimera, dolce ma breve. Uno scatto la  immortala prima che tutto sia finito.  Siamo paghi di quello che abbiamo fatto, solo momentaneamente , un'altra base è li pronta per farsi nuovamente dipingere e rinnovare la gioia appena provata.
Se un semplice dolce disco può dare così tante soddisfazioni cosa aspettiamo a recuperare farina, cacao, uova, burro e zucchero e divertirci a creare il nostro personale capolavoro. Piccolo, grande, perfetto o imperfetto che sia è lo stimolo a rendere più gioiosa una giornata. Non c'è nulla di più bello che regalare gioia e felicità.
Con questa torta è successo appunto tutto ciò: un desiderio improvviso che ha riempito una serata tra amici.

Torta al cioccolato e ripiena di ricotta

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...